Filaments

PLA

PLA is a thermoplastic material which is extruded from the starch of plants such as corn, cassava, sugar cane, cereals or beetroot.
Derived from biological resources, this type of thermoplastic material is biodegradable in optimal climatic and environmental conditions; is affected by humidity, therefore it is recommended to keep it in a dry place or inside the original packaging.

It is available in different colors. If extruded it is odorless.

Extrusion temperature: 180°C - 230°C  / Heat bed: 50°C - 70°C


ABS

ABS is a polymer derived from petroleum and created by combining three different materials (acrylonitrile, butadiene and styrene) to obtain strength, shiny appearance and elasticity.
It is a fairly widespread and well-known thermoplastic material, used for printing mechanical parts. It is more resistant than PLA but requires high extrusion temperatures and heated print bed.
It is recommended to always use it in a well-ventilated place.
With large format prints the ABS material have retractions and the object detach from the print bed; we therefore recommend the use of a layer of lacquer on the print bed.


Extrusion temperature : 240-260°C /  Heat bed : 75-90°C


ASA

It is a filament for professional quality engineering sectors, based on an ASA (acrylonitrile-styrene acrylate) raw material. It has excellent characteristics in terms of resistance to UV rays, chemical resistance, very low shrinkage (unlike ABS), excellent adhesion to the plate and between the layers.
The perfect material to create products for sectors automotive, gardening or to create furnishings or weathered equipment.

Temperatura di estrusione: 235-250°C / Temperatura del piano di stampa: 70-90°C


PVA - Materiale di supporto idrosolubile

Il PVA (polyvinyl alcohol) è un filamento utilizzato per la creazione di supporti nelle stampe in doppia estrusione che presentano geometrie complesse e sottosquadra.

Questo materiale viene utilizzato per le stampe a base PLA, in quanto compatibile con le caratteristiche termiche di scioglimento.

La particolarità di questo filamento è che si scioglie in acqua tiepida/calda (in acqua fredda si dissolve più lentamente), lasciando la stampa priva di piccoli difetti che un normale supporto in PLA può lasciare. 

DOPPIA ESTRUSIONE Alfaplus e PVA (materiale supporto idrosolubile)

Temperatura di estrusione: 190-210°C / Piano di stampa: 0° - 60°C


ALFAPLUS

Questo filamento biobased di FILOALFA® associa capacità meccaniche elevate alla semplicità di stampa.

La caratteristiche principali delle stampe ottenute con questo filamento sono la resitenza meccanica di torsione e la resistenza alla trazione (resistenza allo snervamento 570kg/ m²).

E' consigliato l'utilizzo di questo filamento per stampe professionali che devono rispondere a delle esigenze meccaniche e fisiche elevate.

Inodore in stampa. Disponibile in numerose colorazioni.

Temperatura di estrusione: 195-215°C / Piano di stampa: 50°-70°C


PETG

Questo polietile lo troviamo nella sua forma più semplice (PET) nella vita di tutti i giorni a partire dalle bottiglie per l'acqua.

La sua ottima resistenza chimica e meccanica lo candidano come possibile sostituto dell'ABS rimanendo un materiale al 100% riciclabile.

Materiale caratteristiche di estrema brillantezza e lucidità. Si contraddistingue per la sua notevole trasparenza ( escluse le colorazioni piene opache).

Mantiene la semplicità di stampa del PLA con le caratteristiche meccaniche e fisiche dell'ABS. Inodore in fase di lavorazione.

Temperatura di estrusione: 230°C / Temperatura del piano di stampa: 90°C


PCL 100 POLICAPROLATTONE

Il policaprolattone (PCL o PLC) è una plastica biodegradabile di alta qualità derivate da materie prime petrolchimiche che è compostabile in condizioni di compostaggio domestico.

PCL è un poliestere che è semi-cristallino con conseguente aspetto finale bianco pulito, il prodotto può essere colorato facilmente.

Fonde intorno a 60°C che lo rende un materiale termoplastico di sicurezza per la stampa.

PCL ha inoltre una buona resistenza nei confronti del cloro, dell'olio, dell'acqua e dei solventi in genere

Le caratteristiche principali di questo materiale sono la flessibilità, resistenza, ottima adesione tra gli strati, stampabilità e la particolarità è che può essere rimodellato dopo la stampa 3D in acqua con una temperatura di 55 ° C.

Questa particolarità è indicata per adattare perfettamente agli arti nelle applicazioni biomedicali.

Temperatura di estrusione 130-150°C / Temperatura piano di stampa: 30-40°C


POLIPROPILENE

 Il polipropilene (PP)  è un filamento in leggero ad alte prestazioni, progettato per avere eccezionali proprietà meccaniche, termiche ed un'ottima adesione tra layer.

E' un materiale adatto a numerose applicazioni data la sua : oggetti adatti al contatto con gli alimenti lavabili in lavastoviglie ed utilizzabili in microonde, oggetti di ingegneria funzionale, droni e velivoli/auto  radiocomandati.

Dall'utilizzo di questo filamento si ottengono stampe 3D molto leggere, ma estremamente resistenti ad urti, pressione, torsione, calore, benzine, raggi UV, umidità e differenze di temperatura.

Temperatura di estrusione 2-150°C / Temperatura piano di stampa: 60-110°C/ Camera calda: si


NYLON

E' un filamento in Poliammide 6/66 (PA) dalle alte prestazioni sia meccaniche che chimiche ed elevata resistenza termica (120°C). Questo materiale tecnico e ampiamente diffuso viene utilizzato nella stampa 3D per realizzare modelli tecnici e professionali.

Temperatura di estrusione: 230-250°C

Temperatura del piano di stampa: 60-110°C

Camera calda: si


FIBRA DI CARBONIO

Questo materiale è un copoliestere costituito da un componente base principalmente PET-G o NYLON e 10% di fibra di carbonio.

Si stampa facilmente e si ottengono stampe con una superficie nero opaca uniforme / layer non visibili ed elevate prestazioni meccaniche e termiche.

Data la componente fibrosa di questo filamento si consiglia l'utilizzo di ugelli in acciaio rinforzato e dal diametro da 0.5 mm o superiori.

L'utilizzo prolungato in stampa di questo filamento porta ad usurare in maniera irreparabile gli ugelli in ottone.

Temperatura di stampa: 240-270°C / Piano di stampa riscaldato: 60-110°C / Camera calda: si


NINJAFLEX

Il filamento Ninjaflex è una speciale formula di elastomero termoplastico (TPE) da cui si ottengono stampe flessibili e resistenti.

In stampa questo materiale ha ritrazione di 10 mm. 

Aderisce perfettamente al piano di stampa senza bisogno di accorgimenti. 

Temperatura di estrusione: 215 - 220°C / Temperatura del piano di stampa: 20 - 50°C. Si consiglia di stampare a bassa velocità.


TPU

E' un particolare polimero termoplastico perfetto per la stampa 3D che ci permette di ottenere oggetti con le caratteristiche tecniche similari alla gomma.

Un materiale che deriva dall’industria dell'automotive e che possiede ottime caratteristiche fisiche di assorbimento degli urti e di resistenza ai raggi UV.

La caratteristica propria di questo materiale è l’ottima resistenza all'usura ed alla lacerazione matenendo invariato nel tempo il suo alto grado di elasticità.
Disponibile in differenti gradi di durezza: 80/90/92/98 shore A e 55 shore D.

Temperatura di estrusione consigliata: 210-230°C / Temperatura del piano di stampa: 40 - 70°C


TPC ARNITEL® ID2060 HT

GOMMA TPC (gomma termoplastica in copoliesteri) shore D 61/ A98 ad alta temperatura, filamento in gomma prodotto da DSM.
Flessibilità , esposizione prolungata ad alte temperautre 75 °C (1000 ore), 190 °C (500 ore), resistenza chimica ai condensati EGR e resistenza meccanica a sfregamento, torsioni, compressioni ed allungamenti sono caratteristiche che rendono questo materiale adatto alla stampa di componenti per applicazioni automobilistiche, guarnizioni, componenti di protesi medicale, domotica e robotica.

Temperatura di estrusione consigliata: 212-245°C / Temperatura del piano di stampa: 80 - 110°C /  Camera calda


LAYWOOD

Il Laywood è un materiale di stampa simil legno composto dal 70% da PLA ed il restante da fibra di legno. 

Facile da stampare ed inodore.

Temperatura di estrusione consigliata: 210°C circa

Temperatura del piano di stampa: 70°C


FILAMENTI EFFETTO LEGNO

Questa tipologia di filamento è una miscela di legno riciclato 40% con un polimero legante solitamento PLA. 

Questo legno composito/polimero permette di stampare il filamento come un PLA donando all'oggetto un aspetto ed un odore simile al legno.

E' possibile creare l'effetto delle nervature del legno: Post- processando l'oggetto stampato con un pezzo di carta vetrata a grana fine oppure variando la temperatura di estrusione.

Tipologie di legno: Salice, pino, cedro, cocco, ebano, olivo e betulla.

Temperatura si estrusione consigliata: 210 - 240°C / Piano di stampa: 0 - 60°C

Si consiglia l'utilizzo con un ugello dal diametro 0,50 mm o superiore.


CONTATTI
 

UTILITY

i3D srls

Via Aretina, 29/D/E/F - 50065 Pontassieve (FI)

ITALY

P.IVA IT06709190489

REA: FI 649987

info@i3d.it

i3d@cert.cna.it